Tecnologia utilizzata

Da marzo 2013, grazie alla preziosa collaborazione di ISMAR-CNR e CORILA, le mappe dell'Atlante sono migrate sul nuovo visualizzatore CIGNo, una personalizzazione di GeoNode (software open source che utilizza Geoserver come motore cartografico).

In tutte le pagine introduttive alle mappe elencate qui, è possibile comunque ancora scegliere di utilizzare il vecchio visualizzatore (Pmapper) per accompagnare l'utente più tradizionalista ad un passaggio graduale tra i due sistemi.

 

oppure:

 

GeoNode è un sistema che permette di visualizzare mappe prodotte da altri Enti e pubblicate nei rispettivi server via WMS (Web Map Service). E' già adottato da tempo dal CNR-ISMAR e CORILA per le proprie finalità istituzionali (si veda Cigno CORILA e Cigno ISMAR CNR).

In questo modo i diversi sistemi sono perfettamente interoperabili , anche e soprattutto nella ricerca dei dati disponibili via WMS ovunque residenti e visualizzabili nell'Atlante con un semplice click(esempi attivi con dati cartografici di CNR ISMAR, CORILA, Geoportale Nazionale, Geoportale Regionale del Veneto, ecc)

 

Tutti i software utilizzati nell'Atlante della laguna sono open-source.