Chi siamo

L'Atlante della laguna è  oggi un progetto condiviso tra numerose istituzioni :

 

COMUNE DI VENEZIA

Città di Venezia Osservatorio della Laguna e del TerritorioIl promotore del progetto è il Comune di Venezia che con il lavoro dell’Osservatorio della Laguna e del Territorio della Direzione Ambiente e Politiche Giovanili ha creato questo strumento. Attualmente lo sforzo principale del Comune è rivolto al miglioramento dell’accessibilità dei dati per renderli facilmente consultabili e comprensibili dai diversi tipi di utenza, con particolare attenzione ai cittadini. Oltre alla Direzione Ambiente sono coinvolti nel progetto il Settore Sistemi Informativi per il Territorio ed Ecografico della Direzione Sviluppo del Territorio ed il Settore Sistemi Informativi e Cittadinanza Digitale della Direzione Programmazione e Controllo per la fornitura del server e del dominio web (con il supporto tecnico di Venis).

 
 
CNR ISMAR
CNR - IsmarIl CNR-ISMAR, attraverso la sezione di Venezia, si occupa da anni di molti aspetti dell'ecosistema lagunare veneziano come gli habitat, l'ecologia, l'inquinamento, lo sfruttamento delle risorse e l'impatto antropico. La conoscenza acquisita dell'ambiente lagunare e la quantità di dati raccolti, dai progetti di ricerca e dalla rete sensoristica sul territorio, è ampia ed attualmente l'Istituto si sta impegnando per metterla a disposizione di tutti all'interno dell'Atlante della laguna tramite il proprio sistema informativo (CIGNo).
 

 

CORILA

Il Consorzio per la Gestione del Centro di Coordinamento delle attività di Ricerca Inerenti il Sistema Lagunare di Venezia (CORILA) è un'associazione tra Università Ca' Foscari di Venezia, Università IUAV di Venezia, Università di Padova, Consiglio Nazionale delle Ricerche e Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, vigilata dal Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca.  Il CORILA collabora al progetto dell'Atlante occupandosi dello sviluppo tecnologico di una infrastruttura per la federazione delle banche dati di enti diversi nel contesto lagunare (progetto CIGNo), sulle quali si baserà la pubblicazione delle mappe dell'Atlante.

 

MAGISTRATO ALLE ACQUE

 

Il Magistrato alle Acque di Venezia (MAV), erede di uno storico ufficio del governo della Serenissima, è un istituto periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Istituito nel 1905, attualmente si occupa della gestione, della sicurezza e della tutela idraulica nelle lagune di Venezia, Marano e Grado e, per alcune tratte, dei fiumi Tagliamento, Livenza e del torrente Judrio. Nel territorio della laguna di Venezia, il Magistrato alle Acque svolge un ruolo decisivo per quanto riguarda le attività di salvaguardia di competenza dello Stato che vengono realizzate dallo stesso.

 
 
REGIONE VENETO

La Regione del Veneto,attraverso la Sezione Pianificazione Territoriale Strategica e Cartografia, provvede al costante e continuo aggiornamento delle banche dati territoriali (circa 450 risorse informative di cui circa 330 di tipo geografico, raccolte in 11 matrici tematiche) e dei prodotti cartografici (CTRN, foto aeree, punti geodetici, DTM, ortofoto, ecc.) e fornisce a un’utenza vasta e qualificata strumenti idonei per un’accurata ed esaustiva conoscenza e documentazione del territorio.

Nell’ambito del processo per la diffusione e la condivisione delle informazioni territoriali, ha avviato con il Comune di Venezia le azioni per garantire il sistema di interscambio e interoperabilità fra sistemi informativi diversi e in particolare per l’utilizzo integrato dei dati d’interesse per il progetto denominato “Atlante della Laguna”.

 

AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E PROTEZIONE AMBIENTALE DEL VENETO

ARPAV - Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto, è partner con il Comune di Venezia per il progetto “Atlante della Laguna” nella condivisione e utilizzo integrato dei dati territoriali regionali relativi al territorio lagunare nel suo insieme. In particolare ARPAV si impegna ad integrare nel portale compartecipato “Atlante della Laguna”  i dati ambientali e/o territoriali georeferenziati riguardanti l'ecosistema della Laguna di Venezia, del suo bacino scolante e della relativa zona costiera.

 

GEOPORTALE NAZIONALE (ex PORTALE CARTOGRAFICO NAZIONALE)
Ministero dell'ambiente  

Il Comune di Venezia ha aderito al Sistema Cartografico Cooperante (SCC) del Portale Cartografico Nazionale (PCN) del Ministero dell’Ambiente.  Il Ministero dell’ambiente mette a disposizione in WMS le mappe nazionali con informazioni utili per la laguna di Venezia (foto aeree, mappe IGM, perimetri aree protette, ecc. – si vedano ad esempio la carta base della laguna o la mappa con le aree protette RAMSAR e IBA).
Al sua volta il Comune di Venezia ha reso disponibile per il PCN la propria carta della vegetazione litorale, diventando partner attivo del SCC del PCN.

 

ISTITUZIONE "PARCO DELLA LAGUNA"


L’Istituzione “Parco della Laguna” è un ente creato dal Comune di Venezia il cui scopo è la tutela e la valorizzazione ambientale e socioeconomica della Laguna Nord di Venezia, sulla quale l’Amministrazione Comunale intende istituire un Parco di “interesse locale”, ai sensi della L.R. 40/1984, finalizzato alla promozione di usi compatibili con la salvaguardia delle valenze naturalistiche, archeologiche, storiche e culturali dei luoghi.

 

ISTITUZIONE BOSCO E GRANDI PARCHI

L'Istituzione "Bosco e Grandi Parchi", quale organismo strumentale del Comune di Venezia, ha per finalità lo sviluppo della gestione integrata del Parco Albanese, del Parco S. Giuliano e delle aree a bosco, assegnati in gestione dal Comune di Venezia, con i manufatti che vi insistono; la trasformazione in bosco aperto all'uso pubblico delle aree a ciò destinate dal Comune.

 

ISTITUTO VENETO DI SCIENZE LETTERE ED ARTI


L'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti ha per fine l'incremento, la diffusione e la tutela delle scienze, delle lettere e delle arti e promuove la ricerca scientifica anche in collaborazione con accademie, università e centri di ricerca nazionali e internazionali.
Collabora con l'Atlante della laguna fornendo dati sulla localizzazione delle centraline meteoclimatiche, permettendo così l'accesso alle bache dati del clima della laguna di Venezia. Attraverso l'Atlante è inoltre possibile consultare la banca dati dei cippi della conterminazione lagunare, realizzata dall'Istituto.

 

MUSEO DI STORIA NATURALE DI VENEZIA (FONDAZIONE MUSEI CIVICI DI VENEZIA)

http://msn.visitmuve.it/

Il Museo di Storia Naturale (oggi parte della Fondazione Musei Civici di Venezia) è primariamente un ente di ricerca scientifica, riconosciuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca.

Grazie alle importanti collezioni scientifiche raccolte nel corso della sua storia, alla grande biblioteca specialistica, alla specifica professionalità del personale scientifico, svolge sistematiche ricerche naturalistiche in ambiente e in laboratorio nel campo della biologia e dell’ecologia della laguna di Venezia, dell’Adriatico e del territorio veneto in generale.

Oltre alle attività proprie del Museo, molti progetti sono svolti in collaborazione con i principali enti e istituzioni scientifiche del territorio.

Il Museo ha collaborato con l'Atlante della laguna alla stesura del volume. Recentemente l'Osservatorio della laguna e del territorio ed il Museo hanno collaborato per la produzione dell'Atlante ornitologico del comune di Venezia, in parte accessibile anche dall'Atlante.

 

CONSIGLIO DI BACINO LAGUNA DI VENEZIA (Ex AATO)

 

Il Consiglio di Bacino Laguna di Venezia pianifica e controlla, in base al D.Lgs. 152/2006, il Servizio Idrico Integrato (SII) di un territorio che comprende 25 comuni (tra cui Venezia), estesi su due province venete (Venezia e Treviso), con un bacino d’utenza di circa 650.000 abitanti. Il SII prevede che i servizi di captazione, adduzione, distribuzione della risorsa idropotabile, la raccolta e il convogliamento dei  reflui fognari, la loro depurazione e infine lo scarico in corpo idrico avvengano in modo integrato. La pianificazione dell’uso delle risorse idriche e dei servizi avviene attraverso il Piano d’Ambito i cui obiettivi principali sono la gestione efficiente, efficace ed economica della risorsa e la protezione e salvaguardia ambientale del territorio in un quadro di solidarietà e partecipazione sociale.

Il  Consiglio di Bacino Laguna di Venezia per supportare le proprie attività relative al SII (pianificazione del SII; monitoraggio dell’attuazione degli obiettivi del Piano D’ambito; rendicontazione sui livelli di servizio) ha sviluppato il Sistema Informativo delle Risorse Idriche con funzioni di Osservatorio (SIRIO), consultabile alla pagina web www.sirio-sici.it.

 

ISTITUZIONE CENTRO PREVISIONI E SEGNALAZIONE MAREE

L'istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree (ICPSM), dagli anni '80 è l'ente preposto alla gestione degli eventi mareali nella laguna di Venezia. Compiti primari: monitorare e prevedere il livello del mare a Venezia, informare ed eventualmente allertare i servizi di pubblica sicurezza ed emergenza, e la cittadinanza. Negli ultimi anni, con l'aumentare del flusso turistico il bacino di utenza si è enormemente espanso.

Per il servizio che compie, ICPSM ha cercato di essere sempre all'avanguardia sia nella strumentazione che nella modellistica che nell'utilizzo di nuove tecnologie per la comunicazione. Così ancor oggi ICPSM collabora strettamente con diverse istituzioni nazionali e internazionali, pubblici e privati tra cui CNR, ISPRA, ESA, EUMETSAT, servizi meteorologici nazionali e internazionali, ecc...

Dal 2013 è inoltre partner del progetto “Atlante della Laguna” rendendo disponibili periodicamente oltre ai livelli di marea anche i principali dati meteorologici rilevati in Laguna.