Un esempio di utilizzo incrociato di dati provenienti da fonti diverse: le variazioni antropiche della laguna

L’Atlante della laguna è un ottimo strumento per analizzare i cambiamenti avvenuti in laguna, anche negli anni recenti, combinando informazioni geografiche provenienti da diverse fonti.
Per esempio, è possibile vedere cosa è successo negli ultimi quindici anni nella Valle della Dolce, in laguna sud, dove, come avviene in altre zone della laguna, sono stati accumulati i sedimenti di dragaggio dei canali, formando le cosiddette “barene” artificiali.

Nell’Atlante, per esempio nella mappa “carta base”, è possibile visualizzare contemporaneamente le ortofoto dell’area nei seguenti anni:

 

Ortofoto bianconero 1994:

nell’area presa in esame non si notano interventi antropici recenti.

     
 


Ortofoto colore 2000:

si osserva la creazione di una prima colmata, realizzata con una forma geometrica.

     
 


Ortofoto colore 2006:

sono in corso di ultimazione gli argini delle nuove colmate, questa volta realizzate con una forma “più naturale”. La colmata a sud del Canale Novissimo ha perso la sua forma geometrica.

     
 


Foto dalla Stazione Spaziale Internazionale - 9 agosto 2009:

gli argini delle colmate sono stati riempiti.

     
  Utilizzando lo strumento righello è anche possibile quantificare il cambiamento avvenuto: ripercorrendo il perimetro della colmata si scopre che questa misura circa 750.000 metri quadrati, cioè come 90 campi da calcio!

Prova anche tu a scoprire come è cambiata la laguna in altre zone!