Foto NASA dalla Stazione Spaziale Internazionale

 

 
       
    Photo: ESA  

 

 

 

Questa mappa contiene alcune fotografie significative della laguna scattate dallo spazio a partire dal 2009, adattate e georiferite dall'Osservatorio della Laguna e del Territorio del Comune di Venezia per la loro visualizzazione nell'Atlante.Gli  ultimi scatti pubblicati sono quelli del 31 agosto 2016.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) scattano quotidianamente fotografie della Terra, che vengono catalogate ed archiviate dal Gateway to Astronaut Photography of Earth, uno straordinario servizio pubblico fornito dalla Nasa.

Grazie ad un accordo informale tra il Comune di Venezia - Osservatorio della Laguna e del Territorio e il Crew Earth Observations, Image Science & Analysis Laboratory, del Johnson Space Center della NASA, Houston (Texas, USA), la Laguna di Venezia è attualmente considerata un target prioritario per gli astronauti a bordo della Stazione ISS.

 

           

 

Astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale mentre scattano fotografie dalla "Cupola" e la stessa vista dall'esterno - Foto ESA/NASA

Vista nottura dalla ISS dell'Italia (foto ESA)

 

Vista del Nord Adriatico dalla Stazione Spaziale Internazionale

(Per gentile concessione del Image Science & Analysis Laboratory, NASA Johnson Space Center)

 

Questa mappa permette di visualizzare lo stato attuale delle laguna di Venezia e

le trasformazioni che la stanno interessando, come alle bocche di porto dove si stanno realizzando le opere  relative al MOSE o nella modificazione delle morfologie in diverse zone (barene e velme artificiali).

Significativi i cosiddetti "plume" di sedimento in uscita dalle bocche di porto nelle fotografie del 2015 e 2016.

Molto interessante inoltre lo scatto del 18/10/2013 in notturna, significativo per una valutazione dell'inquinamento luminoso del nostro territorio.

 

La risoluzione geometrica al suolo delle foto (pixel circa 4/6 metri per il 2015 e 3 metri per il 2016) non è ovviamente paragonabile a quella di una fotografia aerea (ordine dei dm), dal momento che sono scattate con delle comuni macchine fotografiche digitali; permette comunque di apprezzare le principali variazioni della laguna e del suo litorale, in una data e ora precisa, utile per fare valutazioni in relazione allo stato della marea. Eventuali "punti oscuri" sono dovuti purtroppo al danneggiamento delle fotocamere ad opera dei raggi cosmici.

 

 

  Guarda un esempio di utilizzo dell'Atlante per visualizzare le variazioni recenti nella Laguna di Venezia

 

 

Link correlati

Cerca e scarica le foto della Laguna di Venezia dall'archivio del Gateway to Astronaut Photography of Earth  

 

Guarda come è cambiata la laguna dal 2000 al 2013 nella pagina del NASA Earth Observatory (clicca su "VIEW IMAGE COMPARISON")

 

Sezione del sito dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) dedicate alla Stazione Spaziale Internazionale (in inglese)