Catasto napoleonico: Murano e Venezia (Sant'Anna e San Zaccaria) negli anni 1808 - 1811

 

 

 
 
       
       

 

 

Nella mappa vengono visualizzate le informazioni catastali riportante nel catasto napoleonico (1808-1811), relativamente al territorio dell’isola di Murano e di una piccola parte di Venezia centro storico (Sant'Anna e San Zaccaria).

Sono presenti tre differenti livelli di informazione sempre riferibili al periodo 1808-1811:

mappali del catasto  napoleonico

mappe riportanti la forma e la scansione dei lotti, i limiti e la posizione degli edifici, le utilizzazioni dei terreni e l’assetto di altre opere urbane (ponti, canali, rive)

          
terre emerse confine delle terre emerse così come riportate nel catasto napoleonico  
toponimi toponomastica riportata nel catasto napoleonico, laddove assente (come a Murano) è stata utilizzata la toponomastica registrata nel catasto austriaco (attivo dal 1845)

Come usare la mappa

All'interno della mappa è possibile visualizzare le informazioni  contenute nei sommarioni  cioè i registri catastali che riportano il numero di particella (mappale), il nome del possessore, il toponimo, la destinazione d'uso del terreno o fabbricato, la superficie.

 

Comune censuario di Murano. Censo stabile, Mappe napoleoniche, mappa 11. Particolare dell'isola di Murano. L'animazione mostra la classificazione effettuata per la pubblicazione delle mappe digitali nell'Atlante.

("Atto di concessione dell'Archivio Storico di Venezia nr. 72/2011, prot. 6943/28.13.07")

Link correlati

Cos'è il Catasto Napoleonico

La realizzazione di queste mappe è un primo tassello del progetto “Atlante storico della Laguna”.

vai alla mappa