Alghe invasive nei canali di Venezia

 

 

 
 
       
       

 

 

 

 

La mappa illustra la diffusione di due specie di alghe brune alloctone, originarie del Giappone: Sargassum muticum e Undaria pinnatifida.

La mappatura è stata eseguita nel periodo primaverile del 2008 (marzo - aprile) lungo i canali del centro storico di Venezia e le rive di alcune isole della Laguna centrale.

Il rilievo è stato eseguito a vista da imbarcazione o direttamente dalla riva dei canali, in concomitanza di maree medio-basse, quando i talli della macroalga avevano raggiunto dimensioni adeguate all’avvistamento e le dinamiche di insediamento erano oramai definitive e stabili.

Il loro primo rinvenimento in laguna di Venezia risale all'estate del 1992, nel bacino meridionale, molto probabilmente l'introduzione è connessa all'attività di importazione di prodotti ittici.  Attualmente hanno  colonizzato gran parte dei substrati duri presenti in laguna centrale diventando invasive.

 

 

 

Come usare la mappa

Osservando la mappa è possibile risalire alla distribuzione della biomassa delle rispettive specie algali.  A pallini di colore diverso corrispondono biomasse algali differenti, come mostrato dalla legenda sotto:

distribuzione discontinua (peso umido tra 5-15 kg/mq)

distribuzione continua (peso umido tra 15-30 kg/mq)

distribuzione puntiforme (peso umido < 5kg/mq)   

Link correlati

Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il Rapporto di D. Curiel (vedi allegato sotto) e le pagine del sito del Museo di Storia Naturale di Venezia dedicate a  Sargassum muticum e Undaria pinnatifida

 

Download

La mappa è disponibile in formato shapefile dalla sezione Open data

AllegatoDimensione
Rapporto di D. Curiel2.04 MB